IL CASTELLO DI TORRECHIARA

Tra il 1448 e il 1460 sulle rovine di precedenti fortificazioni fu costruito il maestoso castello per volere di Pier Maria 2° De Rossi conte di Berceto, marchese di San Secondo, che è certamente uno dei personaggi più interessanti del ‘400, spesso paragonato a Lorenzo il Magnifico.

Valente condottiero militare, fine umanista e colto intellettuale, ama la musica e la poesia, conosce le scienze astrologiche, matematiche ed architettoniche: è lui stesso il probabile artefice del complesso progetto del maniero di Torrechiara.

Nella sua lunga frequentazione della corte milanese, dove combatte per i Visconti e per gli Sforza, conosce la nobile Bianca Pellegrini e i due si innamorano perdutamente: sono entrambi giovani, bellissimi, raffinati e… sposati!

In onore dell’amata Bianca il nobile Pier Maria costruisce il castello di Roccabianca, nei suoi possedimenti della bassa parmense, e soprattutto lo spettacolare Castello di Torrechiara, possente e ”gentile” al tempo stesso, dove i due amanti vivranno la loro folgorante passione amorosa fino alla fine dei giorni.

L’interno offre al visitatore un tripudio di sale affrescate, tra le quali la  splendida Camera d’Oro considerata una delle più alte  espressioni pittoriche del gotico internazionale in Italia.

 






























































































Ecco un video di presentazione del corso "crescono I bambini, crescono i genitori", tenuto dalla dottoressa Daniela Rossella


Crescono i bambini, crescono i genitori




Due interessanti video di astronomia

Astronomia